NL 12 - Libri da rileggere

Vai ai contenuti

Menu principale:

NL 12

ATTUALITÀ > NEWSLETTERS

giugno 2016

Cosa si può (anche) trovare nei nostri libri

Una libreria dell'usato come la nostra può offrire delle sorprese che non si potranno mai trovare in una libreria normale.
Non sto parlando della possibilità, pur molto interessante, di riuscire a metter le mani su volumi ormai fuori stampa, o su edizioni ormai quasi introvabili, ma di tutte le annotazioni, dediche, e la moltitudine di foglietti usati come segnalibro e dimenticati tra le pagine.

In questi anni abbiamo trovato di tutto, dediche tenerissime (e ci si domanda come abbia potuto, il destinatario, separarsi dal libro donato con tanta premura), altre assai più laconiche, certe addirittura scritte in giapponese.

Tra i segnalibri, biglietti di musei o d'aereo (sempre viaggi sono!), e lettere anche molto datate.

Ecco qualche stralcio: "... Manda pure le scatole per le uova. Spero e credo di trovarne. (...) Gli americani non arrivano fin qui. Ragione per la quale eccoti della cioccolata. Non hai che chiedermene quando ne hai bisogno ..." (27.9.1946)

E sempre in tema mangereccio, la ricetta dei tortelli di San Giuseppe, gentilmente scritta da un panettiere su richiesta di una cliente: "... Siccome sono assente per due giorni, i tortelli non li faccio. In ogni modo qui è ben spiegato come si fanno ...". Segue la ricetta, con le dosi per venti dozzine di tortelli ... (se qualcuno vuole cimentarsi, e trasformare la cucina in una panetteria - friggitoria, non ha che da chiedercela).

Queste sono le pagine imprevedibili che si trovano nei libri che hanno avuto una vita precedente, pagine da leggere anch'esse, con pudore e rispetto.

Auguriamo a tutti una piacevole estate, noi siamo sempre aperti per voi, nei soliti orari, vi aspettiamo!

Paola Rizzi



Torna ai contenuti | Torna al menu